Top

Tarocchi Psicologici – I Tarocchi di Marsiglia

Mira Le Stelle / Tarologia  / Tarocchi Psicologici – I Tarocchi di Marsiglia
Cosa sono i Tarocchi di Marsiglia? Consulti di Cartomanzia Roma - Significato dei Tarocchi di Marsiglia

Tarocchi Psicologici – I Tarocchi di Marsiglia

Esistono decine di tipologie di Tarocchi, ma qual è il significato dei Tarocchi di Marsiglia? Per rispondere a questa domanda dobbiamo salire sulla macchina del tempo e recarci nel Nord Italia…I Tarocchi di Marsiglia furono inventati molto probabilmente in Italia nel XV secolo e introdotti in Francia e in Svizzera a causa dell’occupazione francese del Ducato di Milano. Nel tempo, i Tarocchi di Marsiglia si diffusero anche in Germania e in Austria. In Francia furono utilizzati come impronta standard per i tarocchi francesi nel XVIII secolo; fu solamente nel XX secolo che Paul Marteau dell’editore Grimaud usò per la prima volta il termine Tarocchi di Marsiglia. Le carte venivano stampate su un’incisione in legno e colorate interamente a mano. Nel 1760 l’artigiano Nicolas Conver costruì uno dei primissimi mazzi di Tarocchi di Marsiglia. Ma il modello forse più conosciuto è quello di Claude Burdel che, nel 1751, produsse un mazzo in cui contrassegnò il Carro con le proprie iniziali e firmò il 2 di denari. Gli abiti delle figure erano di vago sapore rinascimentale, e furono rielaborate dal Grimaud che le ripropose nel XX secolo.

Cosa sono i Tarocchi di Marsiglia? La Struttura

Il Tarocchi di Marsiglia sono composti da 56 carte con i quattro semi tipici delle carte italiane a cui si aggiungono i 22 Arcani Maggiori (21 “trionfi” più “Il Matto”). Ogni seme contiene dieci carte dall’asso al 10. Di grande curiosità è la carta della Papessa che generò furenti discussioni perché rappresentava il primo caso, probabile, di pontefice femmina, la mitica, appunto, Papessa Giovanna. Proprio per dirimere la controversia, alcune nazioni hanno proposto delle varianti: basti pensare ad esempio ai Tarocchi Svizzeri dove il Papa e la Papessa sono sostituiti da Giunone e Giove. Addirittura in Francia la Papessa fu sostituita da “Il Capitano” della Commedia dell’Arte, mentre il Papa si trasforma nel dio greco del vino e dei vizi, Dioniso.

Cosa sono i Tarocchi di Marsiglia? I campi di applicazione

Spesso i Tarocchi di Marsiglia vengono utilizzati per predire il futuro: il problema è che nessuno di noi ha capacità precognitive. Proprio per non prendere in giro il mio cliente, io amo parlare di Counceling Tarologico, ossia utilizzare i Tarocchi di Marsiglia non in senso divinatorio ma come strumento di conoscenza. Essi possono consigliare chi si affida alle lame su una corretta strada da intraprendere per la propria vita. Se non sai che indirizzo dare alla tua vita, i Tarocchi di Marsiglia sono strumenti eccezionali per illuminare il tuo cammino di crescita personale e non solo, per questo amo dire che è possibile curarsi con i Tarocchi di Marsiglia; curare non in senso “medico” del termine ma in senso di coaching tarologico.

Vuoi prenotare i miei Consulti di Tarologia?

No Comments

Post a Comment